Seleziona una pagina

Valentino Vago

Barlassina, 1931 – Milano, 2018

Valentino Vago, classe 1931 è stato un grande pittore italiano.

Ha vissuto a Milano, dove ha studiato all’Accademia.

Nel 1955 espone per la prima volta alla Quadriennale di Roma, che lo accoglierà anche altre volte. 

La sua prima personale si tiene nel 1960, a Milano, presso il Salone Annunciata. Nel suo lungo percorso artistico ha tenuto numerose personali e importanti collettive e in Italia e all’estero. Si ricordano le partecipazioni a rassegne della Biennale di San Paolo, al Kunstmuseum di Colonia, alla Hayward Gallery di Londram, al Grand Palais di Parigi e molti altri ancora.

Milano gli ha dedicato importanti antologiche, tra cui quelle a Palazzo Reale, al Pac (Padiglione di Arte Contemporanea) e al Museo Diocesano. I suoi lavori figurano in importanti collezioni private e pubbliche italiane e straniere.

Dal 1979 si è dedicato alla pittura murale in ambienti pubblici e privati.

Il 18 giugno 2013 il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, gli ha conferito il premio nazionale dedicato alle personalità della cultura, dell’arte e della scienza.

Si è spento a Milano il 17 gennaio 2018.

Opere